Piadine aromatizzate senza strutto

Piadine aromatizzate senza strutto.
La tradizione romagnola prevede l’uso dello strutto nell’impasto.
Avendo vissuto in Emilia Romagna,di piadine ne ho assaggiate in tutte le salse.
La mia versione è realizzata senza alcun derivato animale… leggerissima!
Vi chiederete come si possa cambiare un classico della tradizione culinaria regionale e si possa gustare in versione light?Provate la mia esclusiva versione senza strutto e latte.

Piadine aromatizzate senza strutto

Ingredienti

  • 300 gr di farina di semola
  • 3 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • 1 cucchiaino di sale
  • 1 cucchiaino di bicarbonato
  • acqua q.b.
  • aglio tritato finemente

Procedimento:

Mettete tutti gli ingredienti nella planetaria,aggiungete l’acqua e impastate fino ad ottenere una pasta morbida,compatta ed elastica
Lasciate riposare circa trenta minuti.
Riprendete la pasta e stendete con un mattarello.
Cuocete su una piastra calda.
Condite con radicchio grigliato sulla piastra e adagiato sulla piadina insieme al formaggio.
Avvolgete le due estremità e cuocete un minuto per parte.
Questo è il risultato finale.
Spero vi sia piaciuta la mia versione leggera e aromatizzata.Può essere mangiata come surrogato del pane per accompagnare varie pietanze nel corso del pasto

Enjoy con Lucy!!

Precedente Biscotti rustici alla farina di riso Successivo Corona di sfoglia alle mele e mandorle

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.