Polpette con ricotta forte pugliese.

Polpette con ricotta forte pugliese.
La ricotta forte è un prodotto caseario morbido e spalmabile. La zona di produzione è la Puglia centro-meridionale. La ricotta forte a differenza di quella fresca è in grado di mantenersi commestibile per lungo tempo, per questo motivo ha da sempre garantito la conservazione delle eccedenze di prodotto fresco.
La fabbricazione della ricotta forte parte dalla preparazione del formaggio fresco di latte di pecora.
Si usa in modiche quantità per insaporire il sugo della pasta artigianale. Oppure si può gustare spalmata sulla bruschetta con le acciughe. Tipico è anche l’utilizzo come farcitura dei panzerotti fritti.

Polpette con ricotta forte pugliese.

Ingredienti

  • 100 g di Ricotta forte(scanta)
  • 1 spicchio aglio
  • 100 g di Grana grattugiato
  • 300 gr. di mollica di Pane di semola di grano duro
  • 1 mazzetto di prezzemolo
  • 100 ml di latte
  • 4 uova
  • q.b. sale
  • q.b. pepe

Per il sugo:

  • 700 g di pomodori pelati
  • 1/2 cipolla tropea
  • foglie di basilico
  • q.b. sale
  • olio extra vergine d’oliva

Procedimento

Togliete la camicia all’aglio e fatela soffriggere in un tegame con l’olio. Quando sarà dorata,versatevi la passata di pomodoro, il basilico e il sale. Fate cuocere a fiamma bassa fino a che non raggiungerà l’ebollizione.
In una ciotola capiente bagnate il pane con il latte, lasciatelo ammorbidire. Mescolate le uova intere, il grana l’aglio, prezzemolo tritato,la ricotta forte, sale,pepe.
Mescolate bene, anche con le mani, fino a ottenere un composto omogeneo.
Raccogliete una piccola parte di impasto e con le mani dategli la forma di una polpetta di medie dimensioni, fino a che l’impasto non sarà finito.
Friggetele nell’olio d’oliva e immergetele nel ragù caldo.
Lasciate cuocere per 10 minuti a fiamma bassa.
Servite calde o tiepide,a vostro gusto.
Sono ancora più buone se le mangiate il giorno dopo!

Enjoy con Lucy!!

Precedente Mousse al mango e fragole. Successivo Spaghetti di riso con verdure croccanti.

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.