Linguine oceaniche allo scoglio.

Linguine oceaniche allo scoglio.
Oggi non sono riuscita a trattenere la mia creatività e la mia solarità che mi contraddistingue anche nei piatti che creo.
Avevo voglia di immergermi in un oceano azzurro e non potendo farlo mi sono immaginata di ricrearlo con un mare di spaghetti e tanti molluschi.

Ingredienti

  • 200 g di linguine
  • 500 g di cozze tarantine
  • 10 vongole veraci
  • 5 anelli di seppie
  • 5 gamberi
  • 2 spicchi d’ aglio
  • sale q.b.
  • Olio evo q.b.
  • 2 gocce di blu metilene
  • prezzemolo q.b.

(Il blu metilene viene usato in cucina come colorante casalingo per dare ai cibi un colore blu.
Certo è una questione di abitudini e di gusti:in fondo mangiamo la pasta nera,il risotto giallo,la pasta rossa o verde brillante……….coloriamo dolci……..E reperibile in farmacia su ordinazione ad un costo di circa tre euro)

Procedimento

  1. Prima di tutto mettiamo una pentola di acqua salata sul fuoco per lessare le linguine.
  2. Prepariamo i molluschi puliamo per bene le cozze togliendo la barbetta.
  3. Sciacquate le vongole già spurgate.
  4. Puliamo i gamberi eliminando le zampette e la coda.
  5. Tagliamo ad anelli la seppia.
  6. Prendiamo una padella antiaderente(wok) e date un giro di olio e l’aglio,la lasciamo andare cosi che le vongole e le cozze possano aprirsi e insaporirsi .
  7. Lasciamo andare per 5 minuti e sfumiamo con mezzo bicchiere di vino bianco.
  8. Dopo avere fatto insaporire i molluschi,preleviamo il brodetto,lo filtriamo.
  9. Aggiungiamo il blu metilene.
  10. Nel frattempo scoliamo le linguine e aggiungiamo il brodetto colorato.
  11. Mescoliamo bene e aggiungiamo i frutti di mare e una generosa manciata di prezzemolo fresco.
  12. Il mare sarà sulla vostra tavola!!

Enjoy con Lucy!!

Precedente Fusilli senza glutine con asparagi e zenzero Successivo Petto di pollo alla persiana

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.