Crea sito

Cupcakes farciti con la composta di fragole

Cupcakes farciti con la composta di fragole.
Oggi mi sono divertita a preparare i cupcake primavera.Sono i tipici tortini americani.Possono essere gustati al naturale o molto più frequentemente decorati con frosting di vario genere.
Ovviamente i capcake preparati in casa è tutt’altra storia.

Ingredienti

  • 150 gr di farina 0
  • 150 g di fecola di patate
  • 150 gr di olio d’oliva
  • 1/2 bustina di lievito per dolci
  • 25 ml di latte
  • 2 uova
  • 150 gr di zucchero
  • 2 cucchiai di essenza di mandorle

Procedimento

Montate lo zucchero con l’olio appena diventa cremoso aggiungete un uovo per volta, mescolate le farine con il lievito e aggiungete un cucchiaio per volta fino ad esaurimento degli ingredienti,se necessario aggiungere 25 ml di latte.IMG_4360
Preparate i pirottini e versate con un cucchiaio colmo l’impasto all’interno,aggiungete un cucchiaino di compostaIMG_4365
coprite con un altro cucchiaio d’impasto.
Livellate e infornate a 180° per circa 20 minutiIMG_4367
Per il frosting

  • 500 gr di panna
  • 250 gr di mascarpone
  • 2 cucchiai di zucchero a velo
  • colorante in gel rosso ciliegia

Procedimento

Montate la panna dopodiché aggiungete il mascarpone e lo zucchero a velo.
Prelevate la metà del frosting e lasciatela in bianco,nell’altra metà aggiungete due gocce di colorante rosso ciliegia il quale colorerà la panna rosa tenue.Preparate una sac a poche e posizionate un beccuccio a stella grande.A questo punto riempite una parte con il frosting colorato e l’altra metà con la panna bianca. Per evitare che i due composti possano mischiarsi aiutatevi con un’altra sac a poche che sarà precisa nell’introdurre il frosting. Spingete verso il beccuccio e create i ciuffi di panna.Con questa tecnica avrete l’effetto che vedete sui miei cupcakes.IMG_4387
Enjoy con Lucy!!

Una risposta a “Cupcakes farciti con la composta di fragole”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.