Crumble di pesca al mascarpone.

Crumble di pesca al mascarpone.
Il crumble non è nient’altro che briciole di pasta,il crumble appunto.
E’ versatile perché potete condire le vostre briciole con tanti altri ingredienti a base di frutta fresca che secca, quindi sbizzarritevi con la vostra fantasia e provate ogni volta un crumble diverso!!! La ricetta originale prevede la cottura del crumble insieme alla frutta prescelta.
In questa ricetta il crumble viene cotto prima in forno perchè lo inserirò fra i vari strati del dolce.

Crumble di pesca al mascarpone

Ingredienti

 

  • 250 grammi di mascarpone
  • 50 g di zucchero di canna
  • 3 albumi
  • 2 pesche gialle pesche sciroppate
  • 3 cucchiai di sciroppo di pesca
  • crumble di di frolla 50 grammi
  • mandorle tostate
  • scaglie di cioccolato fondente q.b

Per il crumble di frolla

  • 100 grammi farina di riso
  • 1/2 cucchiaino di curcuma
  • 1/2 cucchiaino di cannella
  • 8 g lievito bío
  • 2 tuorli
  • 50 g di olio
  • 20 g di zucchero di canna

Amalgamate gli ingredienti fino a rudurli in briciole.
Distribuiteli sulla placca da forno e cuoceteli a forno preriscaldato a 150°C per dieci minuti fino a che il crumle abbia assunto un colore dorato.Con una spatola girate di tanto in tanto.
Dopo essersi raffreddato,lo potete utilizzare.

Procedimento

Tagliate a dadini le pesche,mettetele in un pentolino a sciroppare con il succo di un limone e 100 g di zucchero.Quando lo zucchero si sarà caramellato e le pesche ammorbidite,spegnete.
Sgocciolate le pesche sciroppate,mettete da parte lo sciroppo.
Sbattete energicamente gli albumi con lo zucchero semolato di canna,incorporate il mascarpone insieme a tre cucchiai di pesca ottenuto frullando le pesche. Componete i bicchieri con uno satrato di crumble che avete precedentemente inumidito con lo sciroppo della pesca, seguite con uno strato di crema al mascarpone;qualche goccia di crema di pesca.
Proseguite con un altro strato di crumble;
e mandorle tritate.
Ricoprite con la crema al mascarpone distribuite sopra il tritato di mandorle tostate e cioccolato tritato e dadini di pesca.
Mettete il tiramisù in frigorifero per almeno due ore circa.

Enjoy con Lucy!!

Precedente Girelle con crema pasticcera e gocce di cioccolato Successivo Patatine al forno croccanti con salsa ai formaggi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.