Crostata alla ricotta e coulisse di lamponi

Crostata alla ricotta e coulisse di lamponi.
Adoro questa tipologia di pasta frolla perchè rimane leggera al tempo stesso molto friabile e io ho fatto una crostata squisita con ricotta e coulisse di lamponi.
La coulisse lamponi è una salsa dalla consistenza piuttosto densa,serve per accompagnare piatti di vario tipo. La coulis è una preparazione tipica della cucina francese,e può essere preparata a base di verdure o di frutta.

Per la frolla

  • 500 gr di farina 00
  • 100 gr di zucchero a velo
  • 200 gr di olio
  • 1 bustina di cremor tartaro
  • 1/2 cucchiaino di bicarbonato
  • 1/2 cucchiaino di sale
  • 2 uova
  • 1 limone(la scorza e succo)

Per il ripieno

  • 300 gr di ricotta di pecora
  • 2 uova
  • 50 gr di zucchero

Per la coulisse ai lamponi

  • 500 gr di lamponi
  • 100 gr di zucchero di canna
  • 1/2 di limone (il succo)

Amalgamare tutti gli ingredienti,quando il tutto diventa un impasto morbido e leggermente appiccicoso,ma non troppo,fermare la planetaria e raccogliere l’impasto,trasferire sul piano di lo infarinato,compattare l’impasto e chiudere in una pellicola e riporre in frigo per mezz’ora circa;dopodiché prendere la ricotta amalgamare con due uova,lo zucchero e l’estratto di vaniglia,mettere da parte il ripieno.
Per la salsa ai lamponi occorre cuocere i lamponi con lo zucchero e il limone,quando si sarà addensata spegnere e lasciare raffreddare.
Riprendere la frolla,appiattire in una teglia con alla base la carta forno,cercare di alzare i bordi e poi la farcire con la coulisse di lamponi e la ricotta.
Decorare a piacere …( con strisce di pasta frolla avanzata o dei fiorellini e foglie…..)Crostata alla ricotta con coulisse di lamponi
Infornare a 170°C per 35/40 minuti.
Fate la prova stuzzicadenti per capire se al centro la ricotta si è rappresa.
Crostata alla ricotta con coulisse di lamponi
Enjoy con Lucy!!

Precedente Panbrioche integrale all'uvetta e semi di papavero Successivo Recensione capsule caffè Bonini

2 thoughts on “Crostata alla ricotta e coulisse di lamponi

Lascia un commento

*