Biscotti con farina di mandorle e datteri.

Biscotti con farina di mandorle e datteri.
I biscotti di mandorla sono conosciuti anche come pasta di mandorle o dolcetti di mandorle.
Questi dolcetti sono un classico della pasticceria siciliana.
Personalmente ho sostituito alcuni ingredienti che noterete durante la preparazione.
Biscotti con farina di mandorle. I biscotti di mandorla sono conosciuti anche come pasta di mandorle o dolcetti di mandorle.

http://www.amazon.it/Tescoma-630534-Delicia-Pistola-Sparabiscotti/dp/B0057MKRRW/ref=pd_sim_k_95?ie=UTF8&refRID=1H577DZF1R5MMVESGFZV

Ingredienti

  • 350 g di mandorle con la pellicina e tostate al forno
  • 250 g di zucchero di canna vanigliato
  • 100 g di albume
  • 50 g di miele
  • per decorare i datteri q.b.

Procedimento

La prima cosa da fare e ottenere la farina di mandorle: frullate le mandorle fino ad ottenere una farina.
A parte frullate lo zucchero di canna integrale molto finemente.Questa è la consistenza che si otterrà.
Al tatto sarà uguale allo zucchero a velo bianco.
Possibilmente preparate lo zucchero il giorno prima e aromatizzate con una bacca di vaniglia,così si eviterà di usare la vanillina chimica.
Ponete la farina di mandorle in una ciotola ampia.
Dopodichè montate gli albumi a neve con una frusta elettrica.
Assembliamo il tutto aggiungendo miele.
Gli albumi vanno inseriti un cucchiaio per volta,affinchè non si smontino.
Adesso viene la parte più delicata.

Mettete il composto in una sac a poche con una bocchetta a stella grande.

Quindi preparate la teglia con la carta forno e formate i biscotti.
Personalmente ho voluto adoperare come decorazione i datteri, perché li trovo meno zuccherini rispetto alle ciliege candite.
Comunque il risultato è ottimo, poi a vostra discrezione.
Infornate i biscotti a 180 gradi per circa 20, 25 minuti.
Una spolverata di zucchero a velo di canna realizzato con il frullatore.
P.S Ho voluto spolverizzare i biscotti con le due tipologie di zucchero a velo evidente dalla diversa colorazione: quello dello zucchero di canna è bianco avorio e si confonde con la colorazione del biscotto.
Invece quello dello zucchero bianco è evidente.

Enjoy con Lucy!!

Precedente Orecchiette al ragù e involtini di puledro Successivo Bocconcini di pollo al curry

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.